logo Elettrovit Elettrovit
You are here: Home La nuova frontiera dell’urbanizzazione
Document Actions

La nuova frontiera dell’urbanizzazione

 L’evolvere delle abitudini dell’uomo sta innescando l’ennesima trasformazione del nostro tempo: la mutazione dei luoghi e dei modi del lavoro modifica velocemente il territorio, sorpassando la vecchia logica del processo di urbanizzazione. Pertanto alla sola e disordinata espansione fisica della città, con la conseguente occupazione delle aree circostanti e la trasformazione delle precedenti destinazioni d’uso (agricole, boschive, industriali, ecc.), il fenomeno odierno si sostituisce con la richiesta di una nuova riqualificazione dello spazio vita e del lavoro. Opere di urbanizzazione primaria e secondaria attuate nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio storico, innervate da un tessuto di infrastrutture per la comunicazione e l’energia, riplasmano la topografia del territorio. Qualità e funzionalità dettano i modelli della ‘domus’ moderna, che ospiterà l’uomo nelle sue nuove attività. Modelli di vita e servizi innovativi che permetteranno di ottenere maggiore benessere e sicurezza, ma soprattutto permetteranno lo svolgimento di mansioni anche a distanza; perseguendo l’obiettivo che vede l’uomo al centro delle sue attività.

Un nuovo fenomeno capace di ridistribuire in maniera estensiva e qualificata le attività umane e di predisporre la società verso una qualità della vita oggettivamente migliorata; superando i vecchi problemi della grande concentrazione urbana e della conurbazione nati da vecchi sistemi di edilizia spontanea che avevano, come connaturati, la carenza di servizi e pericolosi portati di insicurezza sociale.

E la direzione non potrà essere che questa. Se l’insorgere della fase postindustriale durante gli anni ‘70-’80 del secolo scorso ha segnato un collasso della vecchia concentrazione urbana, l’inizio della globalizzazione ha ridisegnato questo modello, ispirando la trasformazione che oggi è in atto: concentrazioni per ‘isole di stili’ di vita e di lavoro, spesso distanti tra loro, che svolgono una funzione produttiva comune attraverso l’accesso a canali di comunicazione garantiti da infrastrutture e servizi evoluti.

Lavori01

Elettrovit, insieme con le altre azienda del Gruppo Vitobello, nel corso degli anni ha aumentato la propria presenza nel settore edilizio. Le attività di costruzione e riqualificazione inizialmente effettuate a supporto del processo principale (centrali elettriche e cabine primarie), nel corso degli anni hanno acquisito una propria autonomia ed oggi consentono al gruppo di essere una realtà attiva in Italia e negli Stati Uniti d’America nel campo della progettazione, della costruzione, della riqualificazione di abitazioni civili e alberghi.

Il gruppo ha la capacità, le infrastrutture ed il personale per poter realizzare lavori di costruzione, allestimento e arredamento nella formula ‘chiavi in mano’ o parziale, svolgendo attività di progettazione (dalla progettazione preventiva al progetto esecutivo), di direzione lavori. Il personale è in grado di lavorare in base a standard qualitativi italiani e statunitensi.

Allo scopo di migliorare i risultati produttivi, il gruppo verifica in maniera intensa i propri processi,  effettua studi, ricerche ed analisi per innovare i propri mezzi tecnologici e per aumentare il know-how delle aziende che lo compongono.


Powered by Plone CMS, the Open Source Content Management System